ORA-X le cuffie smart con visore AR e Android

Completamente basate su Android, dotate di un display trasparente simile ai Google Glass e con un design vagamente familiare, le nuove ORA-X si presentano come delle cuffie in grado di offrire una buona qualità di ascolto, grazie ai driver da 50mm, unita alla versatilità di uno smartphone basato su Android Lollipop con un SoC dual core (non specificato), 2GB di RAM e l’immancabile display trasparente. Il sistema di interazione è completamente affidato a una superficie touch nella quale sono collocati anche i tasti funzione home, multitasking e indietro tipici di Android, mentre la connettività è garantita dalla presenza dei moduli WiFi e Bluetooth. Le cuffia ORA-X sono equipaggiate con una batteria da 2000 mAh che dovrebbe permettere un’utilizzo continuo di 8 ore “di uso normale” anche se non è specificato cosa si intenda esattamente per normale.

Non manca una fotocamera e una ricca dotazione di sensori che, assieme alla presenza di Android Lollipop, dovrebbe permettere di espandere notevolmente le funzioni di ORA-X tramite app dedicate alla realtà virtuale e non solo (nb. non sono previste app per la rilevazione di nemici e della loro aura!). Il prezzo è fissato attorno ai $600, anche se è ancora possibile acquistare i pacchetti promozionali dedicati ai primi bakers, attraverso i quali sarà possibile portarsi a casa le cuffie ORA-X a partire da $399 + spedizioni. Le prime unità dovrebbero essere disponibili da maggio, anche se in questo caso è bene tenere a mente che progetti particolari come questo non sempre riescono a raggiungere effettivamente il mercato. In ogni caso potete seguirne l’andamento attraverso la pagina ufficiale su Indiegogo.

Author: mentibus

Share This Post On