Amazon vuole offrire conti correnti

Amazon da eCommerce ai supermercati senza casse fino a diventare banca

Amazon presto offrirà servizi bancari

Amazon presto offrirà servizi bancari

Amazon un po’ come Google diversifica il proprio business in una costellazione di servizi di cui si sta per perdere traccia. Il colosso dell’e-commerce sta studiando con Jp Morgan Chase & Co. e Capital One Financial un prodotto “simile” a un conto corrente bancario da offrire ai suoi clienti sotto il proprio brand, così riporta il Wall Street Journal. L’obiettivo sono i Millennials, i più giovani ma anche chi è ancora senza un conto in banca. Dalle dichiarazioni sembrerebbe non voler diventare una vera e propria banca, ma offrire un prodotto che consentirebbe alla società di ridurre le commissioni pagate alle aziende finanziarie, ma allo stesso tempo e di raccogliere dati sui redditi dei consumatori e sulle loro abitudini di spesa, per chi almeno deciderà di stare al gioco.

Insomma Amazon intende entrare ancor di più dentro la vita degli utenti in una corsa tra big che ormai coinvolge tutto e tutti, l’industria dei servizi bancari, d’altronde, è presa di mira da tutte le principali società hi-tech. Non solo Amazon, ma anche GoogleFacebook, Samsung e Apple cercano di offrire ai loro clienti servizi di pagamento elettronico e finanziamenti dedicati.

 

Store Sardinia, l'eccellenza dell'agroalimentare della Sardegna

Store Sardinia, l’eccellenza dell’agroalimentare della Sardegna

Author: mentibus

Share This Post On